closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Un posto al volante solo per chi vota Sì

L'oligarchia scalfariana. In democrazia i cittadini non devono rassegnarsi a essere passivi passeggeri, ma per realizzare questo obiettivo bisogna superare il capitalismo e realizzare il socialismo

Eugenio Scalfari è persona tenace e combattiva e non molla nella sua battaglia per l’oligarchia, ai suoi occhi realistica espressione della democrazia. Ma in tutti i dizionari, enciclopedie e saggi di scienze politiche e costituzionali l’oligarchia viene duramente condannata: l’oligarchia, cioè il governo dei pochi è il contrario della democrazia che è il governo del popolo, cioè di tutti i cittadini, come si legge anche nella Costituzione italiana. Questa tesi Scalfari l’aveva già espressa nel suo editoriale di domenica 2 ottobre e l’ha ribadita domenica scorsa 9 ottobre con un editoriale dal titolo “In democrazia sono pochi al volante e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi