closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Un piano Marshall contro la povertà

L’analisi del voto, sia quello delle elezioni amministrative, sia quello referendario per le caratteristiche che ha assunto pro-contro il Presidente del Consiglio e il suo governo, ha mostrato quanto l‘aumento della povertà e la crescita delle disuguaglianze si traducano in un malcontento che punisce chi ha responsabilità di governo e non ha assunto come priorità la questione sociale. Il crescente impoverimento del ceto medio di fronte all’allargarsi della povertà assoluta e relativa,le diminuite possibilità di mobilità e ascesa sociale,la mancanza di lavoro per i giovani,la disoccupazione e l’assoluta insufficienza degli interventi di protezione e di tutela delle persone e delle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi