closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Un Pd senza compromessi

Articolo 18. «La mediazione va bene, ma non a tutti i costi». E Renzi concede poco o nulla alle minoranze del partito. D'Alema attacca: non si governa con gli spot. Bersani accusa: metodo Boffo contro chi non è d'accordo. Direzione tesissima, si cerca la mediazione fino all'ultimo, ma non si trova

Matteo Renzi

Matteo Renzi

Il momento, come si dice, è delicato. La partita politica e culturale che si gioca sul terreno del lavoro non è uno dei tanti scontri di casa Pd. E così nelle minoranze del partito, che arrivano al Nazareno in ordine sparso dopo una riunione nella quale non è stato possibile trovare una posizione unitaria e dopo l’ennesimo e vano tentativo di mediazione con il leader della «sinistra» che vuole dare all’imprenditore la libertà di licenziare, sono parecchi quelli che, sperando fino all’ultimo momento, se non in un pareggio, in una sconfitta contenuta o contenibile, vorrebbero evitare la contrapposizione frontale. Parecchi,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.