closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Un muro di suoni furiosi e molto hardcore

Musica. «Motomonotono», il nuovo album degli Zeus!. Parla il bassista Luca Cavina

Ci sono dei gruppi in Italia, che pur mantenendo i piedi ben radicati nell’underground, sono riusciti a portare la propria musica ben oltre i confini della provincia. Zu, Father Murphy, Ovo, Aucan, sono (rigorosamente in ordine sparso e a mero titolo di esempio) tutte band che in questi anni sono riuscite a proporre una via personale alla musica «estrema», approccio che ha dato modo a questi gruppi di suonare ovunque, farsi apprezzare spesso più all’estero che in Italia, in qualche caso vivere di musica.     Tra questi troviamo anche gli Zeus! (formazione che si può definire senza timore di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi