closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Niente manutenzione, ma lo stato aiuta Toto

Recovery Fund. Autostrade A24 e A25, la denucia di Maurizio Acerbo (Rifondazione comunista): il governo faccia marcia indietro

Un casello autostradale della A24

Un casello autostradale della A24

Fra le tante nefandezze presenti nella bozza del Recovery Fund preparato dal governo quella di sovvenzionare lautamente un’azienda a cui la magistratura ha da poco sequestrato 26 milioni di beni per l’inadempienza nel fare proprio l’oggetto del finanziamento è una delle più inspiegabili. Capita che a pagina 76 dell’allegato con le «schede progetto» del «Piano Nazionale di ripresa e resilienza - Next Generation Italia» ci si imbatta in ben 1,15 miliardi per la «predisposizione nelle autostrade A24 e A25 di un sistema di monitoraggio dinamico per controlli da remoto ed interventi di messa in sicurezza sulle opere d’arte (ponti, viadotti,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi