closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Un mega-progetto con Parlamento e cittadini all’oscuro

È possibile che un progetto di enorme portata come quello del Recovery Plan venga reso noto al Parlamento ed all'opinione pubblica negli ultimi tre giorni utili?

57 opere pubbliche per un costo complessivo di 83 miliardi, da gestire sotto la guida di 29 commissari. Si tratta prevalentemente di opere ferroviarie e di progetti preesistenti che dovrebbero avere una ricaduta occupazionale di 68 mila unità di lavoro medie annue nei prossimi 10 anni. Questa la sintesi di un documento del ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili del 16 aprile. Un assaggio, metodologicamente corretto, del PNRR, elaborato dal Ministro Giovannini. Ma solo un assaggio perché il piano completo di utilizzo dei 200 miliardi europei sarà presentato in Parlamento nei prossimi giorni a ridosso della sua trasmissione agli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi