closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Un irrisolto post colonialismo

Saggi. «Umano, non umano» di Gustavo Gozzi, pubblicato dal Mulino. Il focus del libro è sul Maghreb esteso all’Egitto. La guerra di tutti contro tutti del Duemila potrebbe essere una prosecuzione della vecchia «questione d’Oriente»

Zoulikha Bouabdellah, dettaglio dell'installazione «Silence»

Zoulikha Bouabdellah, dettaglio dell'installazione «Silence»

Per capire i processi che stanno sovvertendo il Medio Oriente e il sistema mondiale non basta la storia. È la prima impressione che si ricava dall’opera di Gustavo Gozzi (Umano, non umano. Intervento umanitario, colonialismo, «primavere arabe», il Mulino, pp. 326, euro 25), preziosa e ponderosa malgrado una certa disomogeneità. Basandosi su resoconti altrui, con il rischio di dare troppa fiducia ai pochi testi di riferimento, irrora lo scorrere dei fatti con un sapere che non è mai abbastanza «alto» vista la materia. Chi vorrà rileggere gli avvenimenti dall’Ottocento in poi potrà trovare ispirazione e verifiche da questa cascata di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi