closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Un grande piano d’investimenti è la strada maestra per uscire dalla crisi

Politica industriale. L’idea di un grande piano d’investimenti pubblici a livello europeo si presenta come la strada maestra per tentare di uscire dalla crisi

Mercoledì scorso il nuovo presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker, ottenuta l’approvazione del Parlamento europeo, ha annunciato che presenterà prima di Natale il piano di investimenti da 300 miliardi di euro. La buona notizia è che anche i vertici europei si rendono conto dell’esigenza di un piano (keynesiano) di aumento della domanda attraverso gli investimenti. La cattiva notizia è che – secondo Juncker - il piano «non può essere finanziato con il debito» e quindi si preannuncia un pacchetto che ricicla fondi europei già stanziati, più forse qualche finanziamento della Banca Europea degli Investimenti (Bei). L’effetto di un piano...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.