closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Un gioco sporco

Il documentario. Le contaminazioni provocate in Ecuador dalla Chevron Texaco e le manovre per non pagarne le conseguenze

Un ecocidio di proporzioni immani nell'Amazzonia ecuadoriana. Interi villaggi contaminati. Una vertenza internazionale con una potente multinazionale Usa, la Chevron-Texaco. Un giornalista statunitense, di madre ecuadoriana, inviato sul posto per un'indagine precostituita. Sono gli elementi del film Il gioco sporco (El juego sucio - www.eljuegosucio.com). «I nomi sono di fantasia, ma i fatti reali» - recita la premessa del film. A dirigerlo, la regista cubana Nitsy Grau, artista e sceneggiatrice, vincitrice di cinque premi internazionali per il lungometraggio Medardo (2014, Ecuador-Olanda). Attualmente, è produttrice teatrale a Miami. Sul set, un cast di volti noti, come il venezuelano Frank Bonilla, Cinthia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.