closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Un faticoso lavoro archeologico in cui riaffiora l’umanità sepolta

Seamus Heaney. Come per Yeats, poesia e politica sono territori contigui. Tra le sue raccolte, «Una porta sul buio» del 1969 e il capolavoro «North» del 1975

Il 24 agosto del 1975, di ritorno da una partita di calcio, il trentaduenne Sean Farmer, padre di 4 bambini, e il ventiduenne scapolo, Colum McCartney, vengono fermati da un gruppo di individui armati nei pressi di Lough Beg, un lago minore tra Belfast e Derry. I due si trovano, cattolici, in territorio ostile: una zona protestante. In circostanze oscure e senza testimoni, vengono giustiziati secondo la pratica macabra dei casual killings, omicidi casuali molto in voga, quale allucinata modalità di rappresaglia, tra le gang lealiste protestanti. La seconda vittima, Colum, era un cugino di Seamus Heaney. Il poeta nordirlandese,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi