closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Un esempio lo spirito rivoluzionario dell’American Jobs Plan di Joe Biden

Usa . L’ amministrazione Usa sta dando, nella politica economica e sociale di fronte alla pandemia, un forte ruolo allo Stato e agli investimenti pubblici e una nuova centralità al lavoro

Agenzia del lavoro negli Usa

Agenzia del lavoro negli Usa

La preparazione del Recovery Plan dell’Italia dovrebbe fare davvero tesoro del radicalismo sui generis, tanto “pragmatico” quanto “ispirato”, che Joe Biden sta mostrando  da presidente degli Stati Uniti. Tralasciando la sfilza di executive order con cui Biden, appena insediato, ha iniziato a correggere moltissimi degli atti più deleteri di Trump (in materia di finanza, di corporations, di tassazione, di sindacalizzazione, di immigrazione, ecc.), balza agli occhi, dopo il Rescue Plan (1900 miliardi di dollari per la ripresa americana), lo spirito rivoluzionario del The American Jobs Plan, un piano di 2290 miliardi di investimenti pubblici in otto anni. A impressionare non è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.