closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Un dinosauro nel Far West

Al cinema. «Il viaggio di Arlo» è il nuovo cartoon, il secondo quest'anno, della Pixar. Un viaggio nella preistoria, spericolato e energico, in compagnia di un bimbo bestiale e un grande rettile civilizzato

Cosa succederebbe se l’asteroide non avesse colpito la terra? La risposta alla domanda da cui è nato Il viaggio di Arlo, viene anticipata nel prologo, con un’unica, impagabilmente flemmatica, inquadratura notturna, che segna subito il mood ellittico, buffo e irriverente del film, uno dei più strani, spericolati, e carichi di energia che la Pixar ha realizzato negli ultimi anni. E, con i dialoghi ridotti al minimo e i suoi magnifici panorami foto realistici, ispirati al Tetons National Park del Wyoming, uno scarto molto netto rispetto all’universo stilizzato e parlatissimo di Inside Out. Al dinosauro timido di questo nuovo film, gli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi