closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Un continente sull’orlo del baratro

Tempi presenti. La crisi vista da Berlino in una prospettiva critica nei confronti delle politiche di austerity dell’Unione europea nel nuovo libro dello storico Karl Heinz Roth. Un’analisi dei tentativi finora riusciti della Germania di imporre ai paesi europei, a partire dalla Grecia, misure draconiane neoliberiste a difesa del modello tedesco

Street Art di Stra  in Portogallo

Street Art di Stra in Portogallo

«Per due volte nella sua storia più recente la Grecia si è trovata sull’orlo dell’abisso: durante la Seconda guerra mondiale e nell’immediato Dopoguerra, così come dopo la crisi economica mondiale del 2008/9 e fino a oggi, negli anni della depressione in corso.» Così apre Karl Heinz Roth il suo Griechenland am Abgrund. Die deutsche Reparationsschuld (per i tipi Vsa Verlag, Amburgo), agile opuscolo dato alle stampe nel marzo scorso, a due mesi dalla vittoria elettorale di Syriza. Un testo da leggere proprio in queste ore, alla vigilia del decisivo referendum sulle proposte presentate dalle cosiddette «Istituzioni europee» ovvero la Troika,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.