closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Un caso la timidezza di Conte: non ha criticato Trump

Italia. A differenza di Angela Merkel e di altri leader europei, il presidente del Consiglio glissa sul ruolo incendiario di the Donald. E viene criticato anche dal Pd, mentre Renzi ne approfitta per attaccarlo sul controllo dei servizi segreti

Assedio a Capitol Hill

Assedio a Capitol Hill

«Io avrei detto di più. Bisogna essere chiari, la violenza è inaccettabile ed è stata innescata da Trump». Anche il vicesegretario del Pd Andrea Orlando, che quotidianamente si spende per difendere Conte come «punto di equilibrio» per l’attuale maggioranza, ha trovato insufficiente il timido post con il quale nella sera del giorno della Befana il presidente del Consiglio italiano ha condannato l’assalto al Congresso americano. Tacendo del tutto sulle responsabilità di Trump. E niente Conte ha aggiunto ieri, se non le congratulazioni a Biden. Diversamente da quanto ha fatto la Cancelliera Merkel che ha «deplorato» il comportamento del presidente uscente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.