closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Un caldeoscopio di suoni e visioni tra uomini-robot e forme sperimentali

Biennale Musica. «Thinking things» di Georges Aperghis, tra scenicità sonora e tecnologica. In prima assoluta il molto bello «Una foglia opaca» di Filippo Perocco, quasi un lied postmoderno

Una immagine da «Thinking things» di Georges Aperghis

Una immagine da «Thinking things» di Georges Aperghis

In questa Biennale Musica di teatro ce ne tocca parecchio. Vediamo se Thinking things (2017) di Georges Aperghis - siamo tra i sommi della scenicità sonora multipla e tecnologica - indulge alla teatralità quasi da commedia di Machinations, lavoro ascoltato qui a Venezia nel 2015. No, non indulge. È quasi più cinema che teatro, nuovissimo, avveniristico. È un avvincente caleidoscopio di suoni e visioni. Di un’infinità di schermi che si accendono e si spengono dentro una grande costruzione che non assomiglia affatto a un muro ma a sua volta a uno schermo, da dove traspare il mondo dei pensieri degli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.