closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Un calcio al razzismo via social

Sport. Dal mondo del pallone arrivano iniziative di contrasto alla furia di episodi di intolleranza in Rete, specialmente sulle piattaforme

Il boicottaggio dei social media contro i ripetuti casi di abusi e razzismo online. Dal calcio, finalmente, arrivano iniziative di contrasto alla furia di episodi di intolleranza in Rete, specialmente sulle piattaforme social. Lo Swansea, club gallese della seconda serie inglese (Championship), dall’8 aprile ha deciso di sospendere l’aggiornamento di contenuti sui suoi profili ufficiali (Facebook, Twitter, Instagram, Linkedin, Snapchat, YouTube e TikTok). Il silenzio digitale per sostenere la battaglia contro abusi e discriminazioni in Rete. Una decisione concordata tra staff tecnico, calciatori e dirigenza, sostenendo l’hashtag #EnoughIsEnough, con il club che ha anche inviato una lettera al Ceo di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.