closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Un atlante ironico di zoologia

Rassegne. L'Atelier dell'Errore presenta i disegni dei ragazzi con disagio in una mostra a Londra, alla Moretti Fine Art, a cura della Collezione Maramotti

Certi disegni colpiscono per la loro forza visionaria: lo sguardo cerca riferimenti che non trova perché si tratta di opere che eccedono classificazioni e facili interpretazioni. Sono i disegni realizzati all’interno dell’Atelier dell’Errore, laboratorio di arti visive iniziato dall’artista Luca Santiago Mora nel 2002 per ragazzi seguiti dalla Neuropsichiatria infantile dell’Ausl di Reggio Emilia. In quattordici anni, l’Atelier ha permesso a bambini e adolescenti di incontrarsi e lavorare insieme per attuare un esperimento di «inclusione sociale» e di «terapia occupazionale» come ama definirla Santiago Mora. Bisogna seguire poche ma precise regole: non si può cancellare - perché l’errore è un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi