closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Voto avvelenato in Umbria. La destra accusa Bianconi

Regionali. Il sindaco di Norcia: «Alle sue aziende 8 milioni per il post sisma». Il candidato di Pd e M5S: «Falsità». Verini: «Macchina del fango»

Vincenzo Bianconi

Vincenzo Bianconi

Le macerie del terremoto e il caos di una ricostruzione mai partita si abbattono sulla campagna elettorale delle regionali umbre. Proprio mentre cominciano a uscire i primi sondaggi che lo danno clamorosamente avanti rispetto alla candidata del centrodestra, sull’aspirante presidente della coalizione Pd-M5s Vincenzo Bianconi arriva una mina: l’80% dei fondi transitati per Norcia (oltre 8 milioni di euro) sono finiti alle sue aziende, in gran parte per la restaurazione degli alberghi di famiglia e un po’ per i servizi di mensa nei moduli abitativi dei terremotati e per il trasporto scolastico. Lo scoop è del Corriere dell’Umbria, ma il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.