closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Ultras, l’onda di ritorno

Calcio. Non se ne sono mai andati, e in questo finale di stagione le frange organizzate del tifo fanno nuovamente parlare di sé per alcuni episodi di violenza

Sono tornati, senza essere mai scomparsi. E spesso senza riuscire a evitare di dare il peggio di se stessi. Il finale di stagione del calcio italiano, in attesa dell’appendice dei Mondiali russi – con il tricolore assente ma l’emergenza del tifo organizzato sarà un complicato rompicapo – rimette sul dischetto di centrocampo la presenza invasiva degli ultras dentro e fuori gli stadi. I fatti sono risaputi, hanno riscosso l’attenzione mediatica e non poteva essere altrimenti. L’ultimo episodio è avvenuto a Napoli, dove un giornalista, durante una diretta televisiva all’esterno del San Paolo prima della partita con il Torino, è stato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi