closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Ugo Fabietti, l’argonauta dell’antropologia

RICORDI. Scomparso all'età di 66 anni Ugo Fabietti, uno dei padri dell'antropologia italiana

Apprendo con dolore la scomparsa di Ugo Fabietti. Lo conoscevo da decenni e col tempo avevo imparato ad apprezzarne le grandi doti scientifiche e umane. Occorrerà, col tempo, procedere a una valutazione complessiva della sua produzione scientifica e a una adeguata collocazione critica di essa. Ma già sono possibili delle rapide considerazioni. Alcuni concetti da lui elaborati o recuperati criticamente hanno animato il dibattito antropologico contemporaneo. Si pensi, ad esempio, al concetto di frontiera etnica, che si interseca con la problematica così attuale del multiculturalismo, con tutti i suoi esiti variegati. La sua produzione è molto vasta. Mi limiterò a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.