closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Uganda, caso Bobi Wine: l’ambasciatrice Usa tenta di forzare l’assedio

Dopo la contestata vittoria elettorale di Museveni, scontro diplomatico con l'alleato di ferro (di Trump). Il cantante-deputato arrivato secondo alle presidenziali bloccato dall'esercito nella sua residenza. La rappresentante di Washington Natalia E. Brown vuole vederlo, ma viene "respinta". Il governo di Kampala furioso

Robert Kyangulanyi, alias Bobi Wine

Robert Kyangulanyi, alias Bobi Wine

Sembra esserci un rapporto turbolento in questo periodo tra le istituzioni statunitensi e i processi elettorali, ovunque essi si svolgano. Prendiamo le presidenziali dello scorso 14 gennaio in Uganda, dopo una campagna elettorale funestata da scontri, spargimenti di sangue, scellerate fake news bipartisan e il silenziamento finale dei social network da parte del governo. Un voto già tribolato di suo, con l’inedita sfida portata da una star 38enne della musica afro-ragga, il cantante Bobi Wine, al potere assoluto del presidente Yoweri Museveni, che tira dritto da 36 anni. Sentendosi insidiato dal potenziale bacino elettorale avversario - il Paese ha la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.