closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Ue, il Patto della discordia

Vertice europeo. Braccio di ferro sul mandato da dare alla Commissione. Renzi chiede una lettura più flessibile dei trattati: ok a Juncker «solo se c’è un documento chiaro su dove vuole andare l’Europa»

Matteo Renzi e Angela Merkel

Matteo Renzi e Angela Merkel

Un incontro a Ypres, memento mori per l’Europa, cittadina del Belgio dove vennero utilizzati i gas e morirono 5mila persone in pochi minuti, per ricordare che cent’anni fa, a luglio, iniziava la prima guerra mondiale e che l’Europa ancora oggi può morire, per i nazionalismi in crescita ma anche, nell’analisi del fronte socialdemocratico, per l’austerità che soffoca l’economia. Alla cena ieri sera, il piatto forte del menu è stata la scelta da parte del Consiglio del lussemburghese Jean-Claude Juncker come presidente della prossima Commissione Ue. A Ypres erano stati i britannici in prima linea per opporsi ai tedeschi. Ieri, solo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi