closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Ue a rischio, il privato ha fallito. È un bene comune

Vaccino e pandemia. Sembra che il mondo abbia appena scoperto, con stupore, che affidare ricerca, sviluppo e produzione di strumenti essenziali per la salute pubblica ad aziende private sia rischioso.

Il vaccino anti-Covid

Il vaccino anti-Covid

Sembra che il mondo abbia appena scoperto, con stupore, che affidare ricerca, sviluppo e produzione di strumenti essenziali per la salute pubblica ad aziende private sia rischioso. Infatti, nonostante gli accordi miliardari con grandi giganti farmaceutici e piccole compagnie biotecnologiche, l’Ue rischia di trovarsi senza dosi di vaccino da distribuire ai suoi cittadini. Sia il vaccino prodotto da Pfizer e BioNtech, che quello sviluppato da AstraZeneca in collaborazione con l’università di Oxford sono in ritardo. A scatenare l’ira di Bruxelles è stata la mancata chiarezza del piano di consegne di AstraZeneca, affiancate dalle dichiarazioni del CEO, Pascal Seriat, che ha...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.