closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ucrainagate (o Donbass): Trump licenzia l’inviato a Kiev

Stati uniti. Volker lascia dopo la telefonata tra il presidente e Zelensky. Ma spunta un’altra tesi: era un ostacolo alla pace con la Russia. Ora testimonierà al Congresso: se è lui la talpa, potrebbe mettere nei guai il tycoon

L’inviato speciale statunitense per l’Ucraina, Kurt Volker, a Kiev

L’inviato speciale statunitense per l’Ucraina, Kurt Volker, a Kiev

Kurt Volker, l’inviato della Casa bianca a Kiev, ha ricevuto ieri da Donald Trump, senza troppi convenevoli, come nello stile dell’uomo, il benservito. La stampa americana ha subito interpretato le dimissioni del diplomatico della Pennsylvania come prima ricaduta della pubblicazione della telefonata-scandalo tra Volodomyr Zelensky e il presidente Usa del 25 luglio scorso. Le cose sono più complesse e riguardano solo in parte la corsa per la presidenza Usa del 2020. Se in 15 giorni Trump ha azzerato il suo staff per gli affari slavi (John Bolton è stato licenziato dopo il suo ritorno da Kiev a inizio settembre), riguarda...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.