closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Ucraina, pogrom di Stato contro la comunità rom

Kiev . Un'altra azione di pulizia etnica, nel parco Goloseyevsky, della squadraccia di veterani neonazisti della Guardia Nazionale

Il pogrom dei rom nel parco Goloseyevsky di Kiev

Il pogrom dei rom nel parco Goloseyevsky di Kiev

Non fanno più notizia ormai sulla stampa ucraina i pogrom contro le comunità rom. Neppure se si configurano come “pogrom di Stato” premeditati, organizzati e portati a termine da strutture facenti parte della Guardia Nazionale, come quello consumatosi giovedì scorso nei dintorni di Kiev. Alle 13.03, sulla pagina ufficiale di Facebook del Corpo Nazionale (una struttura di vigilantes inseriti ufficialmente dal ministero degli interni tra i reparti della polizia ucraina e composta da veterani del Donbass del battaglione neonazista Azov) dava 24 ore di tempo alla comunità rom residente presso il parco Goloseyevsky «per sbaraccare con tutte le loro schifezze»....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.