closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ucraina, l’annuncio c’è, la pace ancora no

Ucraina. Poroshenko rinvia la presentazione del piano di pace, a est si continua a combattere

Miliziani filorussi

Miliziani filorussi

Ieri il presidente ucraino ha proclamato un cessate il fuoco unilaterale, una tregua di una settimana (chi non deporrà le armi «verrà eliminato») e ha anticipato i 14 punti della road map che dovrebbe porre fino al conflitto in corso. I ribelli hanno fatto sapere che non deporranno le armi finché non ci sarà il ritiro delle truppe governative. Mosca si è detta contraria: più che un cessate il fuoco, hanno detto al Cremlino, sembra un ultimatum. La presentazione dei punti di pace - in programma ieri - è stata rinviata, ma i dettagli sono stati confermati dopo una telefonata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi