closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ucraina, cresce la tensione al confine russo

Donbass. Merkel: «La Russia ritiri le truppe dalla frontiera», Mosca «Siamo sul nostro territorio. Con Kiev nella Nato in Donbass nuova guerra»

Resta profondamente tesa la situazione nell’Ucraina orientale. Giovedì scorso il presidente Volodymyr Zelensky ha visitato le posizioni di prima linea dove sono dislocate le forze di Kiev nel Donbass, per ravvivare il morale dei soldati dopo l’escalation degli ultimi giorni che hanno visto la morte di due soldati ucraini. «Voglio rimanere vicino ai nostri soldati in questo momento difficile: l’Ucraina ha bisogno di pace e farà in modo di raggiungere questo obiettivo», ha dichiarato all’ arrivo in zona. SIGNIFICATIVO CHE, in contemporanea, si trovasse nell’area anche una delegazione Usa guidata da Brittany Stewart, attaché militare all’ambasciata americana a Kiev, dopo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi