closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ucciso l’attentatore di Tel Aviv

Israele. L'autore dell'attacco al pub in cui il 1 gennaio sono rimasti uccisi due israeliani, è stato scoperto ad Arara, il suo villaggio, da forze speciali della polizia

Il cadavere di Mohammed Milhem ucciso ieri dalla polizia

Il cadavere di Mohammed Milhem ucciso ieri dalla polizia

La polizia lo ha cercato per giorni nell'area di Tel Aviv. Invece Nashat Milhem, il palestinese con cittadinanza israeliana autore dell'attacco armato del 1 gennaio contro un pub della città costiera (due morti, sette feriti), si nascondeva proprio nel suo villaggio, Arara, in bassa Galilea dove ieri pomeriggio è stato ucciso da uomini di una unità scelta delle forze di sicurezza. La portavoce della polizia, Lubna Samri, ha riferito che Milhem è stato scoperto in un edificio. Il ricercato, quando si è reso conto di essere in trappola, avrebbe aperto il fuoco ed è stato abbattuto dalle raffiche sparate degli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.