closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ucciso Barakat, procuratore generale del Cairo

Egitto. Attentato dinamitardo ad Heliopolis: almeno altri tre morti e una decina di feriti. Il presidente al-Sisi nel mirino degli islamisti rafforza la sicurezza in vista dell’anniversario del golpe del 3 luglio

Egitto, l' attentato dinamitardo ad Heliopolis nel quale è rimasto ucciso Hisham Barakat, il temibile procuratore generale del Cairo

Egitto, l' attentato dinamitardo ad Heliopolis nel quale è rimasto ucciso Hisham Barakat, il temibile procuratore generale del Cairo

Hisham Barakat, il temibile procuratore generale del Cairo, è morto ieri in un gravissimo attentato dinamitardo ad Heliopolis, lungo le mura che costeggiano l'Accademia militare. Secondo testimoni, le scene della più efficace azione contro le autorità golpiste erano devastanti: una voragine enorme si è aperta dove è avvenuta l'esplosione, sette autovetture sono andate completamente carbonizzate, altre 31 sono andate in fiamme, la deflagrazione ha danneggiato nove edifici. Sono almeno tre i civili morti nell'attentato e nove i giudici e autisti rimasti feriti. Barakat è stato trasportato immediatamente nell'ospedale al-Nozha di Heliopolis dove però è morto per le ferite riportate durante...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.