closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ucciso dai militari di Kiev, la salma tornerà ai familiari

Andrea Rocchelli. Più chiara la dinamica della morte

Si fanno più chiare le dinamiche della morte di Andrea Rocchelli, il giovane fotografo indipendente italiano, trentuno anni, da poco padre, che ha perso drammaticamente la vita a Slaviansk. La città, situata nella regione di Donetsk, è uno dei teatri più critici dello scontro in corso, anche in queste ore tra i soldati ucraini e i ribelli filorussi. Andrea Rocchelli sarebbe stato ucciso dal fuoco dei primi, in un fazzoletto di terra dove ci si spara addosso senza sosta. Colpi di fucile e di mortaio sarebbero piovuti sul taxi sul quale stava muovendosi a ridosso del fronte, con l’intento di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi