closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Uccisi sei soldati Usa nella base di Bagram

Afghanistan. Pentagono: attacchi in aumento

Kabul e Bagram, un’offensiva in grande stile nella provincia meridionale dell’Helmand, una presenza ingombrante nel resto del paese. I Talebani fanno sul serio. Lo riconosce anche il Pentagono: su “Enhancing Security and Stability in Afghanistan”, un rapporto per il Congresso degli Usa pubblicato pochi giorni fa, si parla di «sicurezza deteriorata» e di un aumento significativo degli attacchi degli insorti nel 2015. Recentemente, i più significativi sono avvenuti a Bagram e nella provincia dell’Helmand. Lunedì scorso un convoglio di militari afghani e statunitensi è stato colpito da un attentatore suicida a bordo di una motocicletta non lontano dalla base aera...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi