closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Tutto partì da Ulrichs, il primo coming out della storia

La storia dei diritti. È in Germania che prende forma la prima embrionale rivendicazione dei diritti in pieno Ottocento: pioniere fu un giurista, ex funzionario del regno di Hannover, che prese la parola al congresso dell’Associazione dei giuristi tedeschi per denunciare pubblicamente le leggi «anti-sodomia»

Il Berlino pride del 2011; sotto un ritratto di Karl Heinrich Ulrichs

Il Berlino pride del 2011; sotto un ritratto di Karl Heinrich Ulrichs

Lotta per l’emancipazione e repressione degli omosessuali si intrecciano nella storia della Germania come in quella di nessun altro Paese. È sul suolo tedesco che prende forma la prima embrionale rivendicazione dei diritti in pieno Ottocento, ancor prima della fondazione del Secondo Reich del 1870: pioniere fu il giurista Karl Heinrich Ulrichs, ex funzionario del regno di Hannover, che prese la parola al congresso dell’Associazione dei giuristi tedeschi per denunciare pubblicamente le leggi «anti-sodomia» dei trentanove stati che fino all’anno prima avevano formato la Confederazione germanica. Era il 1867, in quel lasso di tempo in cui, fra la guerra austro-prussiana...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.