closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

“Tutti da condannare per Magherini”

Omicidio in San Frediano. Il pm Bocciolini chiede nove mesi di reclusione per tre carabinieri, e dieci mesi per un altro militare dell'Arma responsabile di aver scalciato il giovane, già prono a terra e immobilizzato dagli altri sul selciato gelido. Impedendogli di respirare.

Riccardo Magherini

Riccardo Magherini

“Se lo avessero messo a sedere, invece che lasciarlo sdraiato, Riccardo Magherini non sarebbe morto. I carabinieri avevano l'obbligo della sua incolumità, mentre hanno contribuito alla sua morte”. Le parole del pubblico ministero Luigi Bocciolini arrivano forti e chiare in aula di udienza. Ricordano molto da vicino quello che hanno sempre detto i familiari del giovane e il loro legale Fabio Anselmo: “Un fatto è certo, se Riccardo quella notte non avesse incontrato i carabinieri, oggi sarebbe ancora vivo”. Un atto di accusa corroborato da numerosi dati di fatto emersi nel corso del dibattimento. E confermato dal pm Bocciolini, che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.