closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Tutti contro Grillo. Il Pd costringe Conte a battere un colpo

Sesso, bugie e videoshock. L’ex premier rompe il silenzio: «Capisco Beppe come padre, ma esprimo rispetto per il dolore della presunta vittima»

Beppe Grillo

Beppe Grillo

Ci prova Giuseppe Conte, il leader in pectore del nuovo corso, a fare uscire il Movimento 5 Stelle dalla situazione difficile nella quale lo ha infilato Beppe Grillo con il video in difesa del figlio accusato di violenza sessuale di gruppo. La posizione è stata peraltro ribadita ieri dalla mamma del ragazzo, Parvin Tadjk DOPO ORE di silenzio durante le quali praticamente tutti i partiti hanno invocato una sua presa di posizione, l'ex presidente del consiglio capisce che ormai la questione è diventata politica, non più solo legata a un'indagine giudiziaria, e consegna una dichiarazione alle agenzie. Comincia con l'esprimere...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.