closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«Tutti a casa», un documentario sul Movimento 5 Stelle

ANTEPRIME. Esce domani il documentario della regista Lise Birk Pedersen

Ci sono caduti, più o meno consapevolmente, in tanti e ci è caduta in questi giorni anche la chiesa, che di rapporto con la politica ha un’esperienza non da poco: è possibile davvero avere a che fare col Movimento 5 Stelle, senza scadere nella demonizzazione o farsi sussumere dalla potenza del brand che lo anima? Mescolando il massimo della trasparenza e il massimo dell’opacità, unendo la gestione assolutista e il dipanarsi orizzontale dello spontaneismo, il primo partito italiano è un oggetto misterioso, un blob/blog che fagocita pezzi all’apparenza inconciliabili di discorso. Al tempo stesso, chi ha il compito di narrare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.