closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Tutte le bugie di Tobias Wolff

Narratori americani. «La nostra storia comincia», racconti mai tradotti del più sobrio interprete del «realismo sporco»

Quando uno scrittore decide di raccogliere testi pubblicati nell’arco di una vita raramente si astiene dal corredare il volume con qualche riga introduttiva. Si tratta quasi sempre di reminiscenze, confessioni, bilanci. Il che è comprensibile e forse è anche ciò che il lettore si aspetta e pretende. Nel raccogliere i racconti scritti in trent’anni, Tobias Wolff si è però astenuto: niente ricordi né aneddoti. Nessuna rivelazione sulle circostanze e le motivazioni che lo hanno spinto a raccontare determinate storie. Non una sola considerazione sullo scrittore che era e che è diventato. Nondimeno La nostra storia comincia (Einaudi, traduzione di Grazia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi