closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Tusk ai migranti: «Non venite in Europa»

Grecia. Il presidente del consiglio europeo incontra Tsipras per parlare dell’emergenza profughi. Intanto anche il premier greco si appella ad Alkara perché fermi le partenze

«La Grecia non è più un paese di transito. Non venite in Grecia, non venite in Europa, non date credito ai trafficanti e agli scafisti», è il messaggio che ha mandato a chi vorrebbe abbandonare il proprio paese in cerca di un futuro migliore e più sicuro, il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk dopo la conclusione del suo incontro con il primo ministro greco Alexis Tsipras, ieri ad Atene. «L’Unione europea non abbandonerà la Grecia, non la lascerà da sola», ha aggiunto Tusk, secondo il quale l’attuazione di quanto pattuito tra l’Unione e la Turchia per il controllo dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.