closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Turismo, agricoltura e infrastrutture: tutte le concessioni a Renzi

Piano di Ripresa. Recovery Fund, nel testo finale raccolte le richieste di Italia Viva. Più spazio a nuovi progetti e trasversalità su donne, giovani e Sud

Turisti agli Uffizi di Firenze

Turisti agli Uffizi di Firenze

La versione finale del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) raccoglie buona parte delle critiche di Italia Viva. Le 172 pagine messe a punto dai ministri Gualtieri, Amendola e Provenzano - tutti e tre del Pd - sono un documento molto democristiano, un esercizio di equilibrismo che cerca di accontentare tutti ma che allo stesso tempo migliora nettamente la prima versione - preparata dai soli Conte e Amendola - aumentando la quota di investimenti, dando più spazio a nuovi progetti e riuscendo a dare un buon tratto di organicità sistemica all’uso dei fondi europei. SE IL RADDOPPIO DEI FONDI...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.