closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Tunisia in attesa. Saied «chiude» le piazze, Ennahda abbozza

Nord Africa. A 48 ore dalla sospensione del parlamento e del governo, il presidente detta nuove regole citando l'emergenza sanitaria. Il partito islamista parla di golpe ma ritira i suoi sostenitori dalle strade. Turchia critica, la Ue chiede di preservare la democrazia. Per ora l’Egitto tace

La protesta dei sostenitori di Ennahda davanti al parlamento tunisino

La protesta dei sostenitori di Ennahda davanti al parlamento tunisino

Passate le 48 ore (fin qui) più lunghe della sua storia democratica, la Tunisia deve ora fare i conti con i posizionamenti degli attori in campo e gli scenari futuri di cosa sarà il paese nelle prossime settimane. Domenica 25 luglio, al termine di lunga giornata di manifestazioni più o meno violente, il presidente della Repubblica Kais Saied ha deciso di applicare l’articolo 80 della costituzione facendo cadere il governo di Hichem Mechichi e congelando le attività parlamentari per almeno 30 giorni. Saied ha quindi su di sé il potere esecutivo e legislativo. Sono arrivati anche i primi provvedimenti: coprifuoco...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.