closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Tunisia, il voto degli italiani

Ipercontrollo islamista. Si eleggono tre deputati. Molti seggi in mano a Ennahda. Ma l’associazione Pontes vigila

Mohiddine Cherbib, presidente del Comitato per il rispetto delle libertà e dei diritti dell’uomo in Tunisia ha riferito che l’Istanza superiore indipendente per le elezioni (Isie) ha escluso candidati dalla presidenza di seggi elettorali senza motivo, invece ha confermato quelli con un’appartenenza politica. «La maggioranza dei membri del seggio di Strasburgo sono di Ennahda», ha aggiunto. «Anomalie» anche in Marocco dove 5 seggi sono gestiti dell’associazione Dar Ettounsi, vicina a Ennahda. Non fa eccezione l’Italia, dove si vota già da oggi e dove la gestione del voto al nord - lì è concentrata la maggior parte dei tunisini - è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.