closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Tunisia: i fondi Ue per le “riforme”

Elezioni in Tunisia. 200 milioni di euro contro disoccupazione e per le istituzioni

Entusiasmo e speranza. Le immagini del voto post-rivoluzionario dell’Ottobre 2011, ripreso nell’ultimo documentario del regista tunisino Nejib Belkadhi, 7 e mezzo, dipingono una Tunisia in cui prevaleva la fiducia in uno strumento, quello elettorale, per 50 anni trasformato in vuoto plebiscito. L’atmosfera che si respira all’uscita dal cinema di El Manar, quartiere nord di Tunisi, lascia intendere che un sequel di 7 e mezzo sarebbe sicuramente meno ironico, e che il Paese si avvicina alle urne con maggiore scetticismo e disillusione. Quanto si avvicinerà o quanto ne starà distante, potranno dirlo solamente gli scrutini. Difficile infatti ricevere una risposta affermativa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.