closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ttip e Tpp, i grattacapi «interni» per Obama

Stati uniti. Sui trattati il presidente ha la sinistra democratica e i sindacati contro. E i repubblicani e le multinazionali al suo fianco

Le proteste contro il Ttip

Le proteste contro il Ttip

Il diverbio sui trattati del libero commercio rischia di provocare la rottura fra Obama e numerosi esponenti del suo partito in vista di un voto del congresso su Ttip e Tpp. Negli ultimi giorni Elizabeth Warren, critica di punta degli abusi di Wall Street, ha apertamente attaccato il presidente sui negoziati - attualmente alle battute finali - con l’Unione Europea e 12 nazioni asiatiche. La senatrice democratica del Massachussets, che molta sinistra amerebbe vedere come candidata presidenziale progressista in alternativa a Hillary Clinton, ha denunciato in particolare la segretezza che ha avvoltole trattative, sfidando il presidente a rendere noti i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.