closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Trump attacca Obama: «C’è lui dietro le proteste»

American Psycho. Altri 30 miliardi per le spese militari a scapito dell’organo di protezione ambientale

Donald Trump ha parlato da poco, proprio mentre scriviamo, troppo tardi per poterne fare la cronaca in questa edizione del giornale. IL MAGGIORE DISCORSO dal suo insediamento un mese e mezzo fa è stato di fatto uno «State of the Union» alle camera congiunte del parlamento e quindi al paese che si sta ormai abituando alle variazioni sugli sgangherati, estemporanei, comizi elettorali che costituiscono le sue orazioni. Questa in particolare, nell’aula del congresso, ha avuto come interlocutore principale i parlamentari repubblicani, membri del Gop che in assenza di qualunque opposizione funzionale del partito democratico, è sostanzialmente il partito unico americano,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.