closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Internazionale

«Troveremo gli assassini». Ira di Pechino contro i miliziani Is

Cina. Il presidente cinese condanna fermamente l’esecuzione, ma manterrà la strategia che prevede il «non intervento»

Fan Jinghui era un consulente di 50 anni, aveva lavorato nel mondo della pubblicità con una sua azienda, chiusa nel 2003. Poi, senza che siano stati forniti ulteriori dettagli dai media cinesi, lo ritroviamo in Siria, dove viene rapito dall’Isis. È di mercoledì pomeriggio la notizia della sua «esecuzione» da parte degli uomini del Califfato. La novità è stata confermata da Pechino, con reazioni sdegnate e forti, che portano però la Cina in una sorta di nuovo dilemma. La morte per mano dell’Isis di un cinese, riporta in primo piano il «problema interno» cinese della regione nord occidentale del Xinjiang,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.