closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Troppa grazia», filmare l’invisibile

Cannes 71. Presentato alla Quinzaine des Relisateurs, il film di Gianni Zanasi ha vinto il Label Europe Cinema. Le strane apparizioni della protagonista, Alba Rohrwacher

Alba Rohrwacher e Elio Germano

Alba Rohrwacher e Elio Germano

Lucia (Alba Rohrwacher) è geometra. Durante un rilevamento catastale alza l’occhio dal distanziometro e vede una donna con un velo sul capo che le si rivolge in una lingua incomprensibile. Pensa sia una rifugiata e non le fa troppo caso, ma la stranezza della situazione è chiara anche a chi non riconosce l’ebraico antico con cui la signora si è espressa. L’assistente di Lucia non si è accorto di nulla e rimane perplesso al suo racconto. In seguito è un movimento circolare della macchina da presa che rivela quello che pochi secondi prima non si vedeva: la signora velata che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi