closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Trieste, i portuali rilanciano: «No all’obbligo per i sanitari»

In piazza, Puzzer riferisce ai colleghi l’incontro con Patuanelli: «Aspettiamo martedì». Il Coordinamento fatica ad accettare l’attesa, ma il leader assicura: «Non molleremo» E poi: «Abbiamo chiesto le scuse del governo per quello che è successo lunedì, a noi, a Trieste e a tutti gli italiani»

Trieste, Stefano Puzzer riferisce ai portuali l'esito dell'incontro con il ministro Patuanelli

Trieste, Stefano Puzzer riferisce ai portuali l'esito dell'incontro con il ministro Patuanelli

Splende il sole su Piazza Unità e qualche centinaio di persone si riunisce per sentire l’esito dell’incontro tra il Coordinamento 15 ottobre e il ministro Patuanelli. Davanti alla prefettura la mattinata si riempie di slogan «no green pass» mentre tanta gente passeggia nella piazza, chiacchiera, fotografa i palazzi intorno. Tipica giornata triestina limpidissima, sole caldo e borino fresco. La città si è rianimata, tutte le strade intorno al salotto buono sono piene di un tranquillo passeggiare, di tavolini dove si prende un caffè o un bicchiere di vino. Persino qualche turista, austriaci soprattutto, si fa rivedere; le quattro navi bianche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.