closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Trent’anni di hip hop a Napoli

Libri. Nel libro di Antonio Bove «Vai Mo», il racconto del movimento musicale (e non solo) che ha attraversato l'intera città e messo radici in tutto l'hinterland

Un dettaglio della copertina del libro Vai Mo

Un dettaglio della copertina del libro Vai Mo

In Rai imperversavano Sabani e Cutugno, ma la tv catapultava dagli Usa Rapper's Delight degli Sugarhill Gang mentre al cinema trionfava Flashdance. Immagini e ritmi che innescano la scintilla dell'hip hop a Napoli: trent'anni di storia raccontati da Antonio Bove nel libro Vai mo (Monitor edizioni, 219 pag, 15 euro). ShaOne, Polo, Luca Zulu Persico, Speaker Cenzou, 13 Bastardi, Co' Sang, Lucariello sono le punte di un movimento che ha attraversato l'intera città e messo radici in tutto l'hinterland. Il terreno era pronto: la tradizione dei cunti e delle fronne aveva insegnato a raccontare storie su ritmi battenti o ipnotici;...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.