closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Trema ancora la terra tra Lazio e Abruzzo

Terremoto. Una scossa di magnitudo 4.4 ieri sera alle 18.35, epicentro Balsorano: tanta paura ma nessun danno. Non è la stessa faglia di l'Aquila 2009 e 2012

Magnitudo 4.4. Alle 18.35 di ieri pomeriggio la scossa più forte di un lungo sciame sismico, partito nella serata di mercoledì e proseguito fino a ieri sera tardi, ha fatto tremare il territorio di confine tra Abruzzo e Lazio. Il terremoto si è sentito distintamente a Roma e anche a sud della Capitale fino a Napoli. Molta paura, diverse chiamate al 118, gente in strada ma danni quasi nulli e fortunatamente nessun ferito. L’epicentro è stato registrato alla profondità di 14 chilometri e a poca distanza da Balsorano, un paese in provincia dell’Aquila dove proprio le scosse di mercoledì sera...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.