closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Tregua? Kiev militarizza il governo

Ucraina. Poroshenko, un generale alla difesa e «riprendiamo la Crimea». Uccisi 12 civili a Slaviansk

Manifestazione pacifista a Kiev

Manifestazione pacifista a Kiev

L’Ucraina ha bisogno di un comandante. Un militare capace di conoscere la guerra, gli anfratti psicologici dei soldati, quelli logistici e pratici, qualcuno che sappia cosa sia una guerra, perché di questo stiamo parlando, di una guerra. Da vincere. Sono le parole usate da Poroshenko al Parlamento di Kiev; il neo presidente getta la maschera e nomina un militare al ministero della difesa. La tregua farsa è finita, ormai quasi non se ne parla più. Poroshenko prosegue nel suo lavoro di cesello, un giorno nomina un nuovo procuratore generale, per ripulire un po’ di vernice nazista dal suo team (il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi