closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Tregua instabile sulla giustizia

Maggioranza. Emendamenti "garantisti" per applicare la direttiva europea sulla presunzione di innocenza appena citata da Cartabia alla camera. E scontro anche sull'utilizzo allargato del trojan. La coalizione extralarge rompe subito la tregua firmata sulla prescrizione

La ministra della giustizia Marta Cartabia

La ministra della giustizia Marta Cartabia

La tregua sulla giustizia, costruita sul rinvio a fine aprile degli emendamenti alla riforma del processo penale, sarà messa alla prova la prossima settimana. Le avvisaglie ieri, quando Renzi ha ripreso il tiro al giustizialismo del ministro Bonafede, come se il 5 Stelle fosse ancora in via Arenula e non fosse stato tirato via da Draghi e sostituito con Marta Cartabia. «Da che parte sta il Pd sulla prescrizione? Dalla parte del diritto o dalla parte di Bonafede? In parlamento c’è una maggioranza garantista, il Pd sta con noi o con i 5S?» ha attaccato il leader di Italia viva....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi